La caccia con l’arco con l’ausilio del cane ha radici antichissime. Infatti, in epoche passate il cane ha sempre affiancato il suo compagno arciere nelle battute di caccia. Nell’Archery-Dog, non c’è nessuna preda vera da cacciare, poiché la caccia è simulata e, quindi,  si utilizzano solo bersagli con sagome di animali (riprodotte o su carta, e posizionate sul paglione, o in materiale espanso tridimensionale). Pertanto, una disciplina sportiva che rispetta in assoluto la natura.  Di seguito, l’ideatore ed il suo pastore tedesco in alcune fasi dell’Archery-Dog.

archerydog03Wolf scocca la freccia e Graal parte in corsa.

archerydog04Graal estrae la freccia dal bersaglio.

archerydog02Graal riporta la freccia a Wolf.

Wolf & Graal